faretesto > discussioni.* > discussioni.consumatori.tutela

antonella.dessena.tabacchi (12.01.2018, 18:15)
Buonasera,
chiedo aiuto su un caso che mi riguarda.
Volevo acquistare un autovettura espressamente dotata di navigatore satellitare.
Per questo mi sono recata presso una concessionaria dove ho chiesto ed ottenuto un preventivo scritto e numerato, nel quale era espressamente previsto il navigatore satellitare.
Essendo l'auto di mio gradimento ho confermato il preventivo.
Al momento dell'acquisto, dopo una normale trattativa economica, mi stato sottoposto il contratto che ho firmato senza leggere i dettagli.
Al momento della consegna della vettura, questa risultava priva del navigatore da me richiesto e da loro inserito nel preventivo.
La concessionaria si difende affermando che, siccome nel contratto il navigatore non c' pi, non l'ho pagato e per questo non me l'hanno dato.
Io invece affermo che, essendo una mia precisa richiesta, non possono non darmelo.
Cosa posso fare?
grazie
the F.O. (12.01.2018, 22:01)
Il Fri, 12 Jan 2018 09:15:55 -0800, antonella.dessena.tabacchi ha scritto:

[..]
> non darmelo.
> Cosa posso fare?
> grazie


il preventivo un ordine che poi la concessionaria firma, ma fa testo il
contratto, in cui sorge un'obbligazione generica della concessionaria a
consegnarti un'auto (bene fungibile) a fronte di danaro.

La cosa che puoi fare di tenerti l'auto e comprare un navigatore su
amazon, la prox volta che compri l'auto cambiare concessionario d'auto e
sopratutto leggere il contratto che firmi.
the F.O. (12.01.2018, 22:03)
Il Fri, 12 Jan 2018 21:01:21 +0000, the F.O. ha scritto:
[..]
Roberto Deboni DMIsr (12.01.2018, 23:49)
On 12/01/18 18:15, antonella.dessena.tabacchi wrote:
> Buonasera,
> chiedo aiuto su un caso che mi riguarda.
> Volevo acquistare un autovettura espressamente dotata di navigatore satellitare.
> Per questo mi sono recata presso una concessionaria dove ho chiesto ed ottenuto un preventivo scritto e numerato, nel quale era espressamente previsto il navigatore satellitare.
> Essendo l'auto di mio gradimento ho confermato il preventivo.
> Al momento dell'acquisto, dopo una normale trattativa economica, mi stato sottoposto il contratto che ho firmato senza leggere i dettagli.
> Al momento della consegna della vettura, questa risultava priva del navigatore da me richiesto e da loro inserito nel preventivo.
> La concessionaria si difende affermando che, siccome nel contratto il navigatore non c' pi, non l'ho pagato e per questo non me l'hanno dato.
> Io invece affermo che, essendo una mia precisa richiesta, non possono non darmelo.


Il consumatore ha diritto a cambiare idea fino al momento
della stipula del contratto. Quindi lei puo' insistere
nel preventivo fino a quando vuole per una opzione e poi
all'ultimo momento accettare una contropposta che "non si
puo' rifiutare". La questione percio' e' come si dimostra,
da una parte, che lei ora sta faccendo la furba, avvendo
forzato uno sconto con la sua rinuncia alla opzione e
oggi fa lo gnorri, affermando che mai avrebbe rinunciato
alla opzione ? Oppure il contrario ?

Semplicemente confrontando le cifre del preventivo, del
contratto, ed il costo della opzione.

Se lo sconto fatto sul contratto e' minore del costo
della opzione, allora le carte sono a suo favore, e
minore e' stato il vantaggio (lo sconto) e minore e'
la possibilita' per il concessionario di fare passare
la tesi che e' stata una sua scelta accettare il
contratto in cui rinunciava al satellitare.

Se invece lo sconto sul contratto e' almeno pari al
valore dell'opzione o financo maggiore, allora la
vedo dura nel cercare di dimostrare che lei non sta
faccendo la furba.

Il dirimere tra questi due casi e' alla fine compito
del giudice di pace, se le cifre rientrano nelle sue
competenze, o del tribunale se sono cifre maggiori.
Roberto Deboni DMIsr (12.01.2018, 23:51)
On 12/01/18 23:49, Roberto Deboni DMIsr wrote:
[..]
> Il dirimere tra questi due casi e' alla fine compito
> del giudice di pace, se le cifre rientrano nelle sue
> competenze, o del tribunale se sono cifre maggiori.


Tra parentesi e' anche il caso tipico gestibile con un
arbitrato, se solo si attivasse prima l'accordo per un
eventuale suo intervento.
Ragnarok (13.01.2018, 01:35)
Il 12/01/2018 18:15, antonella.dessena.tabacchi ha scritto:

> Cosa posso fare?


Puoi agire per l'annullamento del contratto per errore / dolo con i
conseguenti costi e oneri probatori.
Discussioni simili