faretesto > comp.lang.* > comp.lang.visual-basic

Andrea (Work) (10.11.2017, 17:28)
Buongiorno a tutti,
segnalo che da un mesetto è uscito qualche aggiornamento Microsoft che ha
disattivato la funzionalità di accesso OLEDB. Se qualcuno si trova con lo
stesso problema può leggere di seguito.

La fonte:


|

Personalmente ho risolto installando l'ACE Provider e sostituendo la
stringa di connesione da
| "Provider=Microsoft.Jet.OLEDB.4.0;Data Source=""" & Application.StartupPath & "\database.mdb"";Persist Security Info=False;")

a questa
| "Provider=Microsoft.ACE.OLEDB.12.0;Data Source=""" & Application.StartupPath & "\database.mdb"";Persist Security Info=False;")

Mi è rimasto invece il problema in un database access che importa da excel
tramite una funzionalità sua, e non sono riuscito a trovare la stringa di
connessione in chiaro (non sembrano esserci macro visibili). Comunque il
cliente prenderà l'applicazione aggiornata.
RobertoA (12.11.2017, 15:47)
Il 10/11/2017 16:28, Andrea (Work) ha scritto:
[..]
> tramite una funzionalità sua, e non sono riuscito a trovare la stringa di
> connessione in chiaro (non sembrano esserci macro visibili). Comunque il
> cliente prenderà l'applicazione aggiornata.


Da notare che i driver odbc, spesso vituperati, resistono imperterriti
Sono inoltre la via piu' diretta tra applicazione e dati, come si vede
dalla "Microsoft data access roadmap..."

fm (12.11.2017, 16:11)
"Andrea (Work)" <andrea.isworkDELETEME> ha scritto nel
messaggio news:vdlg
[..]
> tramite una funzionalità sua, e non sono riuscito a trovare la stringa di
> connessione in chiaro (non sembrano esserci macro visibili). Comunque il
> cliente prenderà l'applicazione aggiornata.


Purtroppo l'errore in oggetto, a seguito del windows update di ottobre
scorso,
ha causato grandi danni, sia su macchine client che su macchine server.

E non e' sempre possibile per chi ha decine o centinaia di installazioni
installare l' ACE.

L'unica soluzione, per molti, e' stata disinstallare l'aggiornamento
che ha causato il problema.

Si spera che Microsoft, come promesso, provveda in un prossimo rilascio
a correggere.

ciao
fm
Discussioni simili