faretesto > politica.* > politica.internazionale

Il Contadino della Galilea (05.10.2017, 21:38)
con tutti i laureati in "scienze della comunicazione" che ci sono in Italia, ci sarà qualcuno che studia seriamente tutto questo allarme immigrati e crimine?
dhcmrlchtdj (06.10.2017, 10:44)
Il giorno giovedì 5 ottobre 2017 21:38:46 UTC+2, Il Contadino della Galilea ha scritto:
> con tutti i laureati in "scienze della comunicazione" che ci sono in Italia, ci
> sarà qualcuno che studia seriamente tutto questo allarme immigrati ecrimine?


Mi sembra più preoccupante l'allarme invasione dei "io non sono razzista ma...".
Il Contadino della Galilea (06.10.2017, 11:02)
Il giorno venerdì 6 ottobre 2017 09:44:24 UTC+1, dhcmrlchtdj ha scritto:
> Il giorno giovedì 5 ottobre 2017 21:38:46 UTC+2, Il Contadino della Galilea ha scritto:
> > con tutti i laureati in "scienze della comunicazione" che ci sono in Italia, ci
> > sarà qualcuno che studia seriamente tutto questo allarme immigratie crimine?

> Mi sembra più preoccupante l'allarme invasione dei "io non sono razzista ma...".


Perché?
maronno (06.10.2017, 11:55)
Il giorno giovedì 5 ottobre 2017 21:38:46 UTC+2, Il Contadino della Galilea ha scritto:
> con tutti i laureati in "scienze della comunicazione" che ci sono in Italia, ci sarà qualcuno che studia seriamente tutto questo allarme immigrati e crimine?


L'allarme nasce dal fatto che gli arrivi prima del 2014 erano nell'ordine delle decine di migliaia, di cui molti andavano nel Nord Europa. Dal 2014 gli arrivi sono nell'ordine delle centinaia di migliaia e i nostri confinantihanno sigillato le frontiere e ci hanno fatto capire chiaramente che ce liteniamo tutti noi. Inoltre il governo oltre a spendere miliardi di euro per il loro mantenimento (a qualcuno può dar fastidio, non a me, ma se fossi un disoccupato senza sussidio mi darebbe molto fastidio), non sa nullasulla loro identità o la loro fedina penale ma li lascia liberi di circolare nel territorio.
Era ovvio dopo i primi mesi del 2014 che la situazione sarebbe diventata unproblema. Bastava non essere idioti per capirlo. Si è lasciata incancrenire per 3 anni e ora si raccolgono i frutti avvelenati di tale idiozia.
Si arriverà per forza di cose a espulsioni di massa e a non concedere nessun visto, anche a profughi veri, per almeno un quinquennio.
Shylock (06.10.2017, 11:56)
Post salvato
dhcmrlchtdj (06.10.2017, 12:17)
Il giorno venerdì 6 ottobre 2017 11:55:03 UTC+2, maronno ha scritto:

> Era ovvio dopo i primi mesi del 2014 che la situazione sarebbe diventata un
> problema. Bastava non essere idioti per capirlo.


Tu sei un idiota quindi quello che capisci tu è ininfluente.
maronno (06.10.2017, 12:24)
Il giorno venerdì 6 ottobre 2017 12:17:56 UTC+2, dhcmrlchtdj ha scritto:
> Il giorno venerdì 6 ottobre 2017 11:55:03 UTC+2, maronno ha scritto:
> > Era ovvio dopo i primi mesi del 2014 che la situazione sarebbe diventata un
> > problema. Bastava non essere idioti per capirlo.

> Tu sei un idiota quindi quello che capisci tu è ininfluente.
> --
> dhcmrlchtdj


Tu sei un idiota se pensi davvero che in qualunque Paese possano arrivare centinaia di migliaia di immigrati, senza valvola di sfogo, e senza alcun problema. Ci avete già regalato la destra per la prossima legislatura, volete continuare così fino ai colonnelli? Prego.
maronno (06.10.2017, 12:25)
Il giorno venerdì 6 ottobre 2017 11:56:11 UTC+2, Shylock ha scritto:
> Post salvato


Ecco Pinotto. Si sentiva la mancanza in effetti.... :-)))
dhcmrlchtdj (06.10.2017, 12:49)
Il giorno venerdì 6 ottobre 2017 12:24:57 UTC+2, maronno ha scritto:

> Tu sei un idiota se pensi davvero che in qualunque Paese possano arrivare
> centinaia di migliaia di immigrati, senza valvola di sfogo, e senza alcun
> problema.


Problemi ce ne sono sempre, nessuno lo nega.

Uno dei problemi, gravissimo, è la presenza sul territorio italiano dinumerosi idioti autoctoni (come te) che impediscono di gestire i problemi.
Lazarus (06.10.2017, 13:02)
On Friday, October 6, 2017 at 12:49:46 PM UTC+2, dhcmrlchtdj wrote:
> Uno dei problemi, gravissimo, è la presenza sul territorio italiano di numerosi idioti autoctoni (come te) che impediscono di gestire i problemi.


Questa e' pura retorica. L'incapacita' di gestire i flussi migratori, l'accoglienza e l'integrazione, ha le stesse radici di tante altre incapacita' italiche, che si tratti di raccogliere la spazzatura o di tenere a bada parcheggiatori abusivi, tanto per citare due problemi del cazzo che appaiono irrisolvibili.
Solo che gli immigrati di colore che nel migliore dei casi bivaccano in qualche piazza e nel peggiore sono organizzati in bande dedite allo spaccio sinotano parecchio e stimolano certe reazioni diciamo grossolane e tendenti al razzismo (tipo "rimandiamoli tutti a casa loro").

L.
dhcmrlchtdj (06.10.2017, 13:07)
Il giorno venerdì 6 ottobre 2017 13:02:55 UTC+2, Lazarus ha scritto:

> Questa e' pura retorica.


No, è la realtà.

> L'incapacita' di gestire i flussi migratori, l'accoglienza e l'integrazione, > ha le stesse radici di tante altre incapacita' italiche, che si tratti di
> raccogliere la spazzatura o di tenere a bada parcheggiatori abusivi, tanto
> per citare due problemi del cazzo che appaiono irrisolvibili.


Ecco, questa è retorica.

> Solo che gli immigrati di colore che nel migliore dei casi bivaccano in
> qualche piazza e nel peggiore sono organizzati in bande dedite allo spaccio


Bivaccano perché ci sono gli idioti di cui sopra che vogliono i bivacchi per mostrarli in televisione e gridare all'invasione.
Namibz (06.10.2017, 13:10)
Il 06/10/2017 13:02, Lazarus ha scritto:

> Solo che gli immigrati di colore che nel migliore dei casi bivaccano in qualche piazza e nel peggiore sono organizzati in bande dedite allo spaccio si notano parecchio

A differenza degli immigrati ariani :)
maronno (06.10.2017, 16:08)
Il giorno venerdì 6 ottobre 2017 13:02:55 UTC+2, Lazarus ha scritto:
> On Friday, October 6, 2017 at 12:49:46 PM UTC+2, dhcmrlchtdj wrote:
> > Uno dei problemi, gravissimo, è la presenza sul territorio italiano di numerosi idioti autoctoni (come te) che impediscono di gestire i problemi.

> Questa e' pura retorica. L'incapacita' di gestire i flussi migratori, l'accoglienza e l'integrazione, ha le stesse radici di tante altre incapacita' italiche, che si tratti di raccogliere la spazzatura o di tenere a bada parcheggiatori abusivi, tanto per citare due problemi del cazzo che appaionoirrisolvibili.
> Solo che gli immigrati di colore che nel migliore dei casi bivaccano in qualche piazza e nel peggiore sono organizzati in bande dedite allo spaccio si notano parecchio e stimolano certe reazioni diciamo grossolane e tendenti al razzismo (tipo "rimandiamoli tutti a casa loro").
> L.


Chiedere di rimandare a casa sua un tunisino medio è razzismo?
maronno (06.10.2017, 16:08)
Il giorno venerdì 6 ottobre 2017 13:11:05 UTC+2, Namib ha scritto:
> Il 06/10/2017 13:02, Lazarus ha scritto:
> A differenza degli immigrati ariani :)
> --
> Namib
> ---
> Die Arbeiter haben kein Vaterland (Karl Marx)


Chi sono gli immigrati ariani miserabile? Il marocchino che viene regolarmente in Italia è un "immigrato ariano"? Il cinese regolare? L'ucraino? L'egiziano? Il bengalese che vive da dieci anni in Italia e ha fatto tutta la trafila è ariano? La distinzione è tra chi è in regola e chi no, idiota. Il colore della pelle non c'entra nulla e lo sai benissimo.
dhcmrlchtdj (06.10.2017, 16:21)
Il giorno venerdì 6 ottobre 2017 16:08:21 UTC+2, maronno ha scritto:

> Chiedere di rimandare a casa sua un tunisino medio è razzismo?


Si, se lo si manda a casa solo per il fatto di essere tunisino.

Discussioni simili