faretesto > hobby.* > hobby.viaggi

freefred (05.03.2009, 18:34)
ok sorry, e' probabilmente l'ennesima domanda balorda in un periodo
immobile:

per un non musulmano e' possibile andare alla Mecca, e vedere la Pietra
Nera?

(non trovo nulla che dica che non mi farebbero entrare ma temo che
potrebbe essere perche' e' ovvio:-)

grazie

bye
Ghost Dog (05.03.2009, 18:53)
freefred ha scritto:
> ok sorry, e' probabilmente l'ennesima domanda balorda in un periodo
> immobile:
> per un non musulmano e' possibile andare alla Mecca, e vedere la Pietra
> Nera?
> (non trovo nulla che dica che non mi farebbero entrare ma temo che
> potrebbe essere perche' e' ovvio:-)
> grazie
> bye

E' proibito:


Se ben ricordo all'inizio del 900 (o fine 800) un inglese cristiano si
travestì e fece il pellegrinaggio.Secondo me, poi,probabilmente lo hanno
fatto anche altri.
GD
nb (05.03.2009, 19:03)
freefred scrisse:

> (non trovo nulla che dica che non mi farebbero entrare ma temo che
> potrebbe essere perche' e' ovvio:-)

Prova a contattare il ministero del Turismo:

Il sito mi pare incasinato... sulla Mecca non ho trovato notizie, in
compenso ho scaricato una guida di un posto che mi sembra molto bello,
Madaeen Saleh:
Quasi più bello di Petra...
:-))))
nb
freefred (05.03.2009, 19:16)
nb wrote:

> freefred scrisse:
>> (non trovo nulla che dica che non mi farebbero entrare ma temo che
>> potrebbe essere perche' e' ovvio:-)

> Prova a contattare il ministero del Turismo:
>


eh vedo dal link postato da Ghost Dog che e' proibito ai non musulmani.
Come gia' in India quando non mi facevano entrare in un Tempio, questa cosa
non e' che mi esalta...

Tra l'altro non intendo certamente provarci ma se indu' si puo' solo
nascere, musulmano lo si puo' diventare.
Come farebbero a capire che non sono musulmano?
(forse qualche lacuna di arabo in effetti..)

> Il sito mi pare incasinato... sulla Mecca non ho trovato notizie, in
> compenso ho scaricato una guida di un posto che mi sembra molto bello,
> Madaeen Saleh:


ah sembra un posto davvero fantastico, di cui ammetto non sospettavo nemmeno
l'esistenza:-)

leggo su wikipedia che e' patrimonio dell'Unesco e anche che
"Per poterla visitare è necessario un visto turistico, solitamente
rilasciato a gruppi organizzati."

Chissa'.

bye
nb (05.03.2009, 20:35)
freefred scrisse:

> ah sembra un posto davvero fantastico, di cui ammetto non sospettavo nemmeno
> l'esistenza:-)


Figurati se lo conoscevo io.
Chissà se keepofmoving sa che c'era pure una ferrovia.
:-))))))
nb
tile (05.03.2009, 20:42)
freefred wrote:
> ok sorry, e' probabilmente l'ennesima domanda balorda in un periodo
> immobile:
> per un non musulmano e' possibile andare alla Mecca, e vedere la
> Pietra Nera?
> (non trovo nulla che dica che non mi farebbero entrare ma temo che
> potrebbe essere perche' e' ovvio:-)
> grazie
> bye


Mi pare che ci siano dei cartelli che segnalano confini invalicabili per i
non mussulmani..

La probabilita' e' che facciano un esame di Corano.. che tutti i fedeli
devono imparare a memoria in arabo ( Un po' come da noi i riti religiosi
erano solo in latino )

Di solito i mussulmani non arabi sanno a memoria i versetti del corano.. ma
non sanno leggere l'arabo.
Vincio (05.03.2009, 20:52)
Ghost Dog <ghost> wrote:

> freefred ha scritto:
> E' proibito:
>
> Se ben ricordo all'inizio del 900 (o fine 800) un inglese cristiano si
> travestì e fece il pellegrinaggio.Secondo me, poi,probabilmente lo hanno
> fatto anche altri.
> GD


Mi ricordavo di aver letto il libro, molto interessante, alla fine l'ho
trovato :-)

<
tml>

In sintesi
Travestito da beduino, Charles Doughty, eccentrico medico inglese che di
cammelli non sapeva assolutamente nulla, si aggrega a una carovana di
pellegrini diretti alla Mecca, condividendo con loro il poco spazio
delle tende, accontentandosi del poco che basta loro, latte di cammella
e rari pasti a base di datteri e carne. Determinato a procedere, spesso
cavalcava dall'alba al tramonto, se non addirittura nella notte,
avanzando a tappe forzate in un paese roccioso e faticoso, sotto un sole
bruciante. Fino a che non viene scoperto. Secondo Lawrence d'Arabia, che
scrisse l'introduzione al testo, "una bibbia nel suo genere".

vincio :-)
ilFede (06.03.2009, 11:32)
Il Thu, 5 Mar 2009 20:42:25 +0100, "tile" <supertile>
scrisse:

>Di solito i mussulmani non arabi sanno a memoria i versetti del corano.. ma
>non sanno leggere l'arabo.


per non parlare della circoncisione...
carla polastro (06.03.2009, 12:20)
ilFede wrote:

> per non parlare della circoncisione...


La circoncisione, a dire il vero, è praticata anche dai non-Ebrei e
non-Musulmani, soprattutto negli Stati Uniti, ma anche qui in Italia e in
tanti altri Paesi occidentali...

Ciao,

Carla
freefred (06.03.2009, 13:00)
carla polastro wrote:

> ilFede wrote:
> La circoncisione, a dire il vero, è praticata anche dai non-Ebrei e
> non-Musulmani, soprattutto negli Stati Uniti, ma anche qui in Italia e in
> tanti altri Paesi occidentali...
> Ciao,
> Carla


si', e devo ammettere che mi sembrerebbe difficile che controllassero
davvero l' eventuale circoncisione della folla di pellegrini che arriva alla
Mecca...
(poi tutto puo' essere)

bye
carla polastro (06.03.2009, 13:09)
freefred wrote:

> si', e devo ammettere che mi sembrerebbe difficile che controllassero
> davvero l' eventuale circoncisione della folla di pellegrini che arriva
> alla Mecca...
> (poi tutto puo' essere)


Sembra assai improbabile anche a me...

A proposito dell'Hajj, l'ha da poco effettuato per la prima volta una
signora marocchina che vive qui a Castelnuovo Belbo, e non credo che
ripeterà l'esperienza. A causa dell'escursione termica tra l'esterno e
l'interno delle moschee e degli alberghi, si è presa una bronco-polmonite
coi fiocchi (ha dovuto essere ricoverata in ospedale sia in loco che una
volta rientrata in Italia). A quanto mi ha raccontato, l'enorme
affollamento aiuta a diffondere assai rapidamente il contagio e quindi
moltissimi pellegrini si ammalano.

Ciao,

Carla
Vincio (06.03.2009, 13:13)
freefred <freefred> wrote:

> > La circoncisione, a dire il vero, è praticata anche dai non-Ebrei e
> > non-Musulmani, soprattutto negli Stati Uniti, ma anche qui in Italia e in
> > tanti altri Paesi occidentali...


> si', e devo ammettere che mi sembrerebbe difficile che controllassero
> davvero l' eventuale circoncisione della folla di pellegrini che arriva alla
> Mecca...
> (poi tutto puo' essere)


però, forse è meglio esserlo ;-)

La circoncisione nel mondo islamico [modifica]
Nel mondo islamico la circoncisione non è solo un rito, né soltanto una
semplice tradizione: è un aspetto essenziale della fede, perché
consigliata dallo stesso Maometto nella Sunna, i detti del Profeta che
spiegano il Corano. L'origine si fa, anche in questo caso, risalire ad
Abramo, che ad 80 anni si autocirconcise ed estese questo gesto alla sua
famiglia. Il Corano, nella Sura delle Api, al versetto 123 dice: "Ti
riveliamo di seguire con sincerità la religione di Abramo: egli non era
affatto un associatore (cioè un pagano non appartenente ad una religione
monoteista)". Va da sé che la religione di Abramo vada seguita in tutti
i suoi aspetti inclusa la circoncisione.
Altre motivazioni sono nel concetto che un buon musulmano, quando si
pone in atteggiamento di preghiera, deve essere puro: è per questo che
si fanno le abluzioni, ma nel prepuzio maschile possono facilmente
rimanere delle tracce di sporcizia, quindi questa, nella tradizione
musulmana, è considerata un'ottima ragione per eliminarlo
chirurgicamente. Il periodo consigliato per eseguire l'intervento va dai
7 giorni di vita a prima della pubertà.

<
_mondo_islamico>

vincio :)
federicoP (07.03.2009, 09:29)
freefred ha scritto :

> si', e devo ammettere che mi sembrerebbe difficile che controllassero
> davvero l' eventuale circoncisione della folla di pellegrini che arriva alla
> Mecca...
> (poi tutto puo' essere)


Questo sisitema alquanto rudimentale é stato usato largamente, e
soprattutto tragicamente, in India ai tempi della partizione tra India
e Pakistan.

Pare che anche in tempi recenti sia stato utilizzato più volte in
occasione di altri scontri tra indù e musulmani :-(
freefred (07.03.2009, 10:54)
federicoP wrote:

> freefred ha scritto :
> Questo sisitema alquanto rudimentale é stato usato largamente, e
> soprattutto tragicamente, in India ai tempi della partizione tra India
> e Pakistan.
> Pare che anche in tempi recenti sia stato utilizzato più volte in
> occasione di altri scontri tra indù e musulmani :-(


Questo e' abbastanza triste in effetti.

Anche se mi sfuggira' sempre perche' una religione come l'Islam,
che fa proselitismo, abbia luoghi dove un non musulmano non puo' entrare.

bye
_-°-_ Seshe _-°-_ (09.03.2009, 22:42)
nb ha scritto:

| Il sito mi pare incasinato... sulla Mecca non ho trovato notizie, in
| compenso ho scaricato una guida di un posto che mi sembra molto bello,
| Madaeen Saleh:

Grazie! Ottimo file ricco di informazioni!

E' da qualche anno che sogno di visitare Madain Saleh...

| Quasi più bello di Petra...

Prima o poi tocca andare sul posto per verificare! :)

Discussioni simili