faretesto > media.* > media.video.produzione

LAB (01.01.1970, 01:00)
>> mi leggete? Chiedo perchŔ quel frustrato deve acermi di nuovo bannato.

I ti leggo.
LAB (01.01.1970, 01:00)
....ma non Ŕ un pianoforte verticale e forse suona anche "benino"
di per sÚ...

"Per registrare bene un pianoforte serve per prima cosa un buon
pianoforte" direbbe forse un saggio cinese :-)
Gab (10.08.2017, 18:32)
Registrare un pianoforte.
Ho giÓ provato e riprovato a registrare il pianoforte, non mi riesce.
Dove li piazzano i mic per una buona registrazione, come quella delle
pianiste cinesi che imperversano su internet. Mica sono solo io che non
ci riesce perchŔ anche in internet si sentono delle registrazioni che
fanno pietÓ. Per˛ i cinesi e giapponesi ci riescono, come fanno?
Mi sbaglio o la registrazione del suono del piano Ŕ parecchio difficile,
difficile evitare quel rimbombo che rovina tutto.
Se puoi darmi una dritta, grazie.
Gab
Gab (10.08.2017, 19:04)
Il 10/08/2017 18:32, Gab ha scritto:
> Registrare un pianoforte.
> Ho giÓ provato e riprovato a registrare il pianoforte, non mi riesce.
> Dove li piazzano i mic per una buona registrazione, come quella delle
> pianiste cinesi che imperversano su internet. Mica sono solo io che non
> ci riesce perchŔ anche in internet si sentono delle registrazioni che
> fanno pietÓ. Per˛ i cinesi e giapponesi ci riescono, come fanno?
> Mi sbaglio o la registrazione del suono del piano Ŕ parecchio difficile,
> difficile evitare quel rimbombo che rovina tutto.
> Se puoi darmi una dritta, grazie.
> Gab


Faccio un esempio, a mio parere ovvio:

Questa Ŕ una buona registrazione


Questa Ŕ una pessima registrazione:


Ciao e scusa il disturbo.
Gab
don camillo (10.08.2017, 20:08)
Il 10/08/2017 18:32, Gab ha scritto:
> Registrare un pianoforte.
> Ho giÓ provato e riprovato a registrare il pianoforte, non mi riesce.
> Dove li piazzano i mic per una buona registrazione, come quella delle
> pianiste cinesi che imperversano su internet. Mica sono solo io che non
> ci riesce perchŔ anche in internet si sentono delle registrazioni che
> fanno pietÓ. Per˛ i cinesi e giapponesi ci riescono, come fanno?
> Mi sbaglio o la registrazione del suono del piano Ŕ parecchio difficile,
> difficile evitare quel rimbombo che rovina tutto.
> Se puoi darmi una dritta, grazie.
> Gab


Ciao Gab.
Che registratore usi?
Federico Pari (11.08.2017, 00:13)
Il 10/08/2017, Gab ha detto :
> Registrare un pianoforte.


si' non e' facile



ma

qualcosa di decente si puo' comunque fare con "relativamente poco"



certo che poi immagino che il mixaggio sia la vera rogna
LAB (11.08.2017, 01:10)
Dovresti specificare prima di tutto che pianoforte Ŕ e che
microfoni usi.
sandro (11.08.2017, 01:54)
Il 10/08/2017 18.32, Gab ha scritto:
> Registrare un pianoforte.
> Ho giÓ provato e riprovato a registrare il pianoforte, non mi riesce.
> Dove li piazzano i mic per una buona registrazione, come quella delle
> pianiste cinesi che imperversano su internet. Mica sono solo io che non
> ci riesce perchŔ anche in internet si sentono delle registrazioni che
> fanno pietÓ. Per˛ i cinesi e giapponesi ci riescono, come fanno?
> Mi sbaglio o la registrazione del suono del piano Ŕ parecchio difficile,
> difficile evitare quel rimbombo che rovina tutto.
> Se puoi darmi una dritta, grazie.




Ora e' tardi, nel frattempo butta un occhio (e un orecchio) la' e fammi
sapere la situazione, che tipo di piano e', che micro hai, e soprattutto
una descrizione di dove stai facendo sta roba...

sandro
LAB (11.08.2017, 02:01)
Comunque... (visto che non riesco ad addormentarmi...) con un paio
di Schoeps su un pianoforte a coda, uno un po' a destra e l'altro
un po' a sinistra, Ŕ difficile fare oscenitÓ...

Con un paio di "SM58" cinesi buttati dentro a un verticale, invece
sý, Ŕ possibile... :-)
Maigret (11.08.2017, 09:32)
"LAB" <no> ha scritto nel messaggio
news:cvm1
> Comunque... (visto che non riesco ad addormentarmi...) con un paio
> di Schoeps su un pianoforte a coda, uno un po' a destra e l'altro
> un po' a sinistra, Ŕ difficile fare oscenitÓ...


io che son un asino non saprei affatto quale kit scegliere... tranne forse
il kit esterno.
Cmq arrivo a malapena a sentire le differenze, per me sono tutte buone
(buonaaa!!!)
LAB (11.08.2017, 09:52)
Nella "pessima" c'Ŕ pi¨ riverbero ambientale e pi¨ presenza di
basse frequenze, mail genere musicale Ŕ diverso. Forse i
microfoni sono un po' pi¨ vicini alle corde delle note base o
sono cardioidi con effetto prossimitÓ accentuato e non Ŕ stato
compensato in nome della "fedeltÓ"... :D
Federico Pari (11.08.2017, 12:19)
Scriveva sandro Friday, 8/11/2017:
>


L'esecuzione al piano somiglia ad Armando's Rumba di Corea, che
preferirebbe senz'altro la configurazione MS

Ho provato a giocare con le demo del cantante, sembra non cambiare
niente da una configurazione all'altra. Forse lui ha un'emissione di
frequenze ridottissima tanto da annullare la differenza tra una capsula
schoeps e un microfono da connessione skype? :D
sandro (11.08.2017, 13:07)
Il 11/08/2017 09.32, Maigret ha scritto:
> "LAB" <no> ha scritto nel messaggio
> news:cvm1
> io che son un asino non saprei affatto quale kit scegliere... tranne forse
> il kit esterno.
> Cmq arrivo a malapena a sentire le differenze, per me sono tutte buone
> (buonaaa!!!)


Sono buone, anzi, ottime, ovviamente, visto che e' una non velata
pubblicita' per i prodotti dell'ottimo costruttore, tra i migliori del
pianeta. Non potrebbero essere altro che buone riprese, fatte nella
migliore delle condizioni, visto l'uso promozionale che ne sarebbe stato
fatto.
Ottimo pianista, ottimo piano, ottima sala, ottima tecnologia.
Insomma, il meglio del meglio. Hanno pure usato preamplificatori
Nexus... roba astronomica.

Ho segnalato il sito non per proporre l'acquisto di quei microfoni, che
non avrebbe nessun senso, ma per far comprendere le differenze tramite
un ascolto privilegiato da origine professionale, tra un sistema di
ripresa e l'altro, punto di arrivo per apprendere l'uso di qualsiasi
microfono, su qualsiasi pianoforte.

Una lancia da spezzare per il commissario.
Innanzitutto sarebbe opportuno ascoltare le clip con un paio di monitor
di qualita' al minimo della decenza. Vanno bene gia' due robi da cento
euri, eh... basta che non ascolti con le pasticchette del notebook...!

Le differenze all'ascolto estemporaneo sono poche, si tratta di
sfumature musicali di minima entita', e che rivelano orecchi
particolarmente addestrati.
E per fortuna, senno' non se lavorava... :P

Battute a parte, ci sono anche delle macro diffrenze.

La ripresa AB, ad esempio, ha una certa carenza di parte bassa di
spettro, si avvertono meno le percussioni dei martelletti, ed ha un suo
particolarissimo panorama stereofonico, piu' adatto all'ascolto
binaurale (cuffia/auricolare) che stereofonico.
Comunque, un suono completo, coinvolgente per la presenza dell'ambiente,
"naturale", se vogliamo.
Tra i quattro, il mio preferito.

Con la ripresa MS, invece, il panorama e' sostanzialmente corretto per
un ascolto stereofonico, ma la vicinanza delle capsule favorisce un
ingrossamento verso le frequenze gravi.
Userei questo sistema di ripresa se al "solo piano" si dovra' poi
aggiugnere una voce, o un altro strumento.

Gli altri due sistemi di ripresa, personalmente li consiglierei solo per
situazioni in cui il piano e' in un ambiente ostile/in presenza di altri
strumenti, perche' le capsule sono vicinissime all'arpa e il suono letto
e' quasi esclusivamente diretto, mancando quello generato dall'insieme
dello strumento, che e' imponente e reclama il suo.

In particolare, una variante del sistema "2xCCM4" (CCM4 e' uno dei
microfoni a listino Schoeps) e' generalmente quello che uso quando mi
piazzano il piano davanti ad una band che picchia duro, per cui si
soffrono i rientri del monitoraggio all'interno della cassa armonica,
insopportabili.
In questa condizione, avvicinarsi ai martelletti e' imperativo, per
cercare di cogliere piu' suono possibile.

Versione 1.0, diversi anni fa (foto da cellulare Symbian...):

Rigorosamente DIY (una cantinella in un teatro non manca mai...),
l'aspetto e' alquanto pecoreccio, il risultato tutt'altro, anche per
merito di quei due gioielli. Chiaramente, il coperchio in questi casi
rimane chiuso, come ordinano i signori registi a cui i pianoforti stanno
sul cazzo per natura.

Versione 2.0 (sono arrivati gli smartphone...):

Sempre "ghepensimi", manco a dirlo, ma soluzione piu' evoluta, pulita,
comunque stesso posizionamento, sempre se ti costringono a tenere il
coperchio maledettamente chiuso.
Ho voluto metterci una terza capsula, per giocare un po' con le
controfasi. Risultati da valutare di volta in volta... se va male si
tiene chiusa...

sandro
sandro (11.08.2017, 17:13)
Il 11/08/2017 12.19, Federico Pari ha scritto:
> Scriveva sandro Friday, 8/11/2017:
> L'esecuzione al piano somiglia ad Armando's Rumba di Corea, che
> preferirebbe senz'altro la configurazione MS
> Ho provato a giocare con le demo del cantante, sembra non cambiare
> niente da una configurazione all'altra. Forse lui ha un'emissione di
> frequenze ridottissima tanto da annullare la differenza tra una capsula
> schoeps e un microfono da connessione skype? :D


Il suono e' da sempre, per meta' strumento e meta' musicista.

Tra i quattro micro, con la roba che uso al desk del mio pc, l'unica
differenza la sento sulla MK4V, leggermente piu' brillante delle altre.
Ma c'ho delle robe Creative, buone per giocare a WoW...

Considera che quelle capsule differiscono si' per colore, ma soprattutto
per pattern e risposta di prossimita', e siccome i risultati sono per
tutte di altissimo livello, scegliere tra una e l'altra e' piu' che
altro questione di esigenze ambientali piu' che di sound design...

Quella piu' versatile rimane a mio avviso la cardioide MK4, declinata in
quattro versioni, componibile oppure compatta "CCM", entrambe con/senza
filtro passa alto.

Tornando intopic, se le posizioni male, suonano male, anche queste... :P

sandro
Federico Pari (11.08.2017, 21:06)
Scriveva sandro Friday, 8/11/2017:
> Il suono e' da sempre, per meta' strumento e meta' musicista.
> Tra i quattro micro, con la roba che uso al desk del mio pc, l'unica
> differenza la sento sulla MK4V, leggermente piu' brillante delle altre. Ma
> c'ho delle robe Creative, buone per giocare a WoW...


boh, io ho delle buone akg con un'interfaccina audio e non sento la
differenza evidente che invece c'e' negli altri 3 demo

> Considera che quelle capsule differiscono si' per colore, ma soprattutto per
> pattern e risposta di prossimita', e siccome i risultati sono per tutte di
> altissimo livello, scegliere tra una e l'altra e' piu' che altro questione di
> esigenze ambientali piu' che di sound design...
> Quella piu' versatile rimane a mio avviso la cardioide MK4, declinata in
> quattro versioni, componibile oppure compatta "CCM", entrambe con/senza
> filtro passa alto.


facciamo un'altra ipotesi in-topic: se mi venisse voglia di usare il
mio R-26 con due microfoni esterni per giochicchiare con qualche
musicista di mia conoscenza (anche pianista) e registrare qualcosa,
cosa potrei prendere senza svenarmi?

> Tornando intopic, se le posizioni male, suonano male, anche queste... :P


e questo e' indubbio :D

Discussioni simili