faretesto > comp.sicurezza.* > comp.sicurezza.virus

P/ero (01.01.1970, 01:00)
"qu" [by Microsoft Windows Mail 6.0.6002.18197] on 12/08/17 20:44:02 (Italian Time) wrote:

..._skipped!_

> C'è poco da fare, e, in effetti, vedendo la mole di professionisti che
> usa ancora OE/Mail (per una semplice caratteristica: permettono la lettura dei
> messaggi in solo testo: dimmi tu una misura antivirus più efficace)


> Ok. Ci sarebbe Outlook della suite office.


Quello lo fa anche thunderbird: visualizza corpo del messaggio come...
idem WLM: lo trovi nelle impostazioni di lettura.
qu (10.08.2017, 00:22)
In sostanza, il problema con vecchi PC poco utilizzati, è il tempo in mezzo
fra quando lo si accende, e quando questo scarica gli aggiornamenti.

Senza voler entrare nel merito, spiego cosa vorrei fare io con il PC
portatile di una amica, che ha bisogno di un ripristino (registro andato,
solo modalità provvisoria e altre amenità)

punto zero: reinstallare Windows Vista (sic!) originale a terminale
disconnesso.
Installare Karspersky Free
*E*
la grandiosa utility CryptoStopper qui sopra discussa.

Connesso a internet:

1. eseguire windows6.0-kb4012598 prima di subito

2. scaricar l'aggiornamento, installare via connessione automatica tutti gli
altri.

Porta 445 rigorosamente CHIUSA (non Stealth, ma tant'è, il router è settato
così).

Secondo voi, è sufficente?
Ciao!
Yorgos (10.08.2017, 10:25)
Il Thu, 10 Aug 2017 00:22:34 +0200, qu ha scritto:

> il PC
> portatile di una amica,


Per cosa lo usa? Processore e RAM?
qu (10.08.2017, 15:24)
Yorgos wrote:
> Il Thu, 10 Aug 2017 00:22:34 +0200, qu ha scritto:
>> il PC
>> portatile di una amica,

> Per cosa lo usa? Processore e RAM?


è una collega:
Internet, scrivere, processo telematico, email, navigare...

Core2duo, 4GB di RAM (espansi). Se te lo chiedi: si, le ho consigliato di
acquistare altro, ma ha una (per me logica) idiosincrasia vero quell'enorme
spyware che è Windows 10.
E, con mio dispiacere, non vuole prendere nè un Chromebook, nè un MacBook
Air.

Ps: l'ultimo SO praticamente "regalato" fu OS/2 2.1, da Pc magazine o
similare... nei lontani primi anni '90. Ora, Windows 10, dopo che il
capolavoro OS/2 Warp, fu mistrattato.
Se penso che tutta la gènia malefica attuale, nasce dalla miseria
amministrativa dei sistemi Windows, resto sorpreso che non venga imbastita
una gigantesca causa di risarcimento, per distorsione del mercato e altro,
negli USA, oggi.

E bada: Windows può, o non può, essere un sistema sicuro. Dipende da chi
siede dietro la scrivania.
Yorgos (10.08.2017, 17:14)
Il Thu, 10 Aug 2017 15:24:35 +0200, qu ha scritto:

> Internet, scrivere, processo telematico, email, navigare...
> Core2duo, 4GB di RAM (espansi).


Su questo hardware, una qualsiasi distribuzione GNU/Linux farebbe molto
bene le attività richieste.

Ce ne sono alcune che somigliano molto a Windows, se serve: ad esempio
Zorin.

TJL73 (10.08.2017, 18:16)
Sotto la pioggia, bagnato come un pulcino, "qu" pigolava:

> Connesso a internet:
> 1. eseguire windows6.0-kb4012598 prima di subito
> 2. scaricar l'aggiornamento, installare via connessione automatica
> tutti gli altri.
> Secondo voi, è sufficente?


Prima di connetterlo in rete e avviare quegli aggiornamenti online,
valuterei l'utilizzo di "WSUS Offline Update":

-

In questo modo, installeresti tutto il dovuto, senza la necessità che
sia connesso in rete (con tutti i problemi che ne possono conseguire).

Ciao,
un TJL73 che ne parlava proprio oggi con un amico...
qu (12.08.2017, 15:25)
TJL73 wrote:
> Sotto la pioggia, bagnato come un pulcino, "qu" pigolava:
> Prima di connetterlo in rete e avviare quegli aggiornamenti online,
> valuterei l'utilizzo di "WSUS Offline Update":
> -
> In questo modo, installeresti tutto il dovuto, senza la necessità che
> sia connesso in rete (con tutti i problemi che ne possono conseguire).
> Ciao,
> un TJL73 che ne parlava proprio oggi con un amico...


Prima di far danni, ho provato ad installare un'immagine di Vista sotto
Parallels (a casa, uso un Imac). Il risultato è stato pessimo. Disconnesso
da internet, provato l'upgrade, ma sistema immobile. Letteralmente, è andato
in pausa il Mac dopo 15 minuti di Idle (e i sistemi mac, mentre lavorano,
non vanno mai in pausa...)

Non dipende dal mac, perchè l'aggiornamento, in rete, lo farebbe ugualmente
(ma ovviamente, ho disintegrato vista da parallels...)

Da Windows 7, in ufficio, aveva generato l'aggiornamento senza problemi.
qu (12.08.2017, 15:27)
Yorgos wrote:
> Il Thu, 10 Aug 2017 15:24:35 +0200, qu ha scritto:
> Su questo hardware, una qualsiasi distribuzione GNU/Linux farebbe
> molto bene le attività richieste.
> Ce ne sono alcune che somigliano molto a Windows, se serve: ad esempio
> Zorin.
>


somigliano, ma non sono.
Ad esempio, manca Mail (e per la posta certificata, ancora oggi non c'è
NULLA di meglio di OE/Windows Mail) Per non parlare di usenet, poi...
Yorgos (12.08.2017, 16:17)
Il Sat, 12 Aug 2017 15:27:14 +0200, qu ha scritto:

> d esempio, manca Mail (e per la posta certificata, ancora oggi non c'è
> NULLA di meglio di OE/Windows Mail) Per non parlare di usenet, poi...


Thunderbird e Pan. Poi i gusti sono gusti...
TJL73 (12.08.2017, 18:09)
Sotto la pioggia, bagnato come un pulcino, "qu" pigolava:

> Prima di far danni, ho provato ad installare un'immagine di Vista
> sotto Parallels (a casa, uso un Imac). Il risultato è stato pessimo.


Peccato, perché in ambiente reale, invece, ha sempre funzionato
egregiamente (vero è, che io l'ho utilizzato su un W7 e un W8.1,
mai su quell'aborto di Vista).

Nulla ti vieta di fare un'immagine del PC prima di avviare gli
aggiornamenti offline e ripristinarla, poi, nel caso vengano fatti
danni. Roba da pochi minuti.

Il mio amico di cui sopra l'ha usata su macchine che nemmeno si
aggiornavano più, risolvendogli dei problemi che non riusciva a
risolvere diversamente online (ed ora hanno ripreso ad aggiornarsi
normalmente, anche tramite Windows Update).

Ciao,
un TJL73 e le millemila casistiche del caso...
Greg (12.08.2017, 18:48)
Il 10/08/2017 15:24:35 qu ha scritto:

> Core2duo, 4GB di RAM (espansi)


Perchè non ci metti win7? Io la vedo miglior soluzione, + TB per la posta e mesnews per i ng
qu (12.08.2017, 20:30)
Yorgos wrote:
> Il Sat, 12 Aug 2017 15:27:14 +0200, qu ha scritto:
>> d esempio, manca Mail (e per la posta certificata, ancora oggi non
>> c'è NULLA di meglio di OE/Windows Mail) Per non parlare di usenet,
>> poi...

> Thunderbird e Pan. Poi i gusti sono gusti...


Thunderbird lo uso io sull'iMac, ma mi manca un sacco il "visualizza le
risposte ai miei messaggi" di OE/Mail (su Usenet).

Pan, non lo conosco: dovrò cercarmelo...
qu (12.08.2017, 20:34)
Greg wrote:
> Il 10/08/2017 15:24:35 qu ha scritto:
>> Core2duo, 4GB di RAM (espansi)

> Perchè non ci metti win7? Io la vedo miglior soluzione, + TB per la
> posta e mesnews per i ng


sarebbe l'ultimo dei problemi, quello... io su Windows7 uso Windows Mail...
e non è che sia stato (nel 2011) un abominio mettercelo.
Oggi, c'è (a pagamento) OE su RunXp (mi pare...) ma fino alla 1.9.2 era
aggratis...

Su quel portatile... Vista e basta. Perchè, in realtà, immaginati cosa
potrebbe succedere per un qualsiasi driver... a me, dico, in termini di
rdb...
qu (12.08.2017, 20:44)
TJL73 wrote:
> Sotto la pioggia, bagnato come un pulcino, "qu" pigolava:
>> Prima di far danni, ho provato ad installare un'immagine di Vista
>> sotto Parallels (a casa, uso un Imac). Il risultato è stato pessimo.

> Peccato, perché in ambiente reale, invece, ha sempre funzionato
> egregiamente (vero è, che io l'ho utilizzato su un W7 e un W8.1,
> mai su quell'aborto di Vista).


Quanto è vero...

> Nulla ti vieta di fare un'immagine del PC prima di avviare gli
> aggiornamenti offline e ripristinarla, poi, nel caso vengano fatti
> danni. Roba da pochi minuti.


Già: con Reflect che mi ha segnalato l'amico Greg, mi pare, e proficuamente
uso. Il problema è che in abiente virtuale, proprio non si avviano, gli
aggiornamenti.
Con vista, ovvio.

> Il mio amico di cui sopra l'ha usata su macchine che nemmeno si
> aggiornavano più, risolvendogli dei problemi che non riusciva a
> risolvere diversamente online (ed ora hanno ripreso ad aggiornarsi
> normalmente, anche tramite Windows Update).


Sai cosa?
Windows 7 è stato *l'unico* OS MS decoroso, a parte NT, da cui deriva in
parte.

Ma quanto a sistemi operativi, ancor oggi OSX è quanto di meglio sia
disponibile per l'utente medio. poi, io uso SO ms da due decenni, ergo non
sono un valido esempio di "utente medio".
Windows *una* cosa aveva di buono: ti costringeva ad imparare a mettere le
mani su cose di cui non si dovrebbe sapere manco l''esistenza.

Poi, ovvio, il problema della sospensione degli aggiornamenti Ms è divenuto
un problema GRAVE (se non erro, XP e Vista hanno ricevuto aggiornamenti
proprio dopo il caos generato dai primi ramsonware)
Mi chiedo cosa potrà mai fare Ms in futuro: 10 è un colossale spyware di suo
(dove si è mai visto un SO che disattiva dei SW a suo piacimento...)

C'è poco da fare, e, in effetti, vedendo la mole di professionisti che usa
ancora OE/Mail (per una semplice caratteristica: permettono la lettura dei
messaggi in solo testo: dimmi tu una misura antivirus più efficace)

Ok. Ci sarebbe Outlook della suite office.
Greg (13.08.2017, 12:03)
Il 12/08/2017 20:44:02 qu ha scritto:

> Poi, ovvio, il problema della sospensione degli aggiornamenti Ms è divenuto un problema GRAVE (se non erro, XP e
> Vista hanno ricevuto aggiornamenti proprio dopo il caos generato dai primi ramsonware)
> Mi chiedo cosa potrà mai fare Ms in futuro: 10 è un colossale spyware di suo (dove si è mai visto un SO che disattiva
> dei SW a suo piacimento...)


OS/2 e poi Warp erano il meglio, ma purtroppo a quesi tempi IBM era diretta in modo schizofrenico e guarda come è
finita.

> C'è poco da fare, e, in effetti, vedendo la mole di professionisti che usa ancora OE/Mail (per una semplice
> caratteristica: permettono la lettura dei messaggi in solo testo: dimmi tu una misura antivirus più efficace)


Forse ricordo male, ma OE oltre mostrare la mail in solo testo aveva anche un'altra opzione che rendeva i link
disattivati, per cui, anche se cliccavi un link per sbaglio.... ma forse qui mi confondo

> Ok. Ci sarebbe Outlook della suite office.


Con questo non ci siamo mai presi

Discussioni simili