faretesto > salute.* > salute.alimentazione

Michelone (18.08.2013, 19:39)
C'e' cosi' tanta differenza di qualita' tra i due prodotti? Nei primi,
per intenderci quelli confezionati sottovuoto dall'industria che li
produce, in quantita' da 80, 100, 150 gr, vengono dichiarate aggiunte
di conservanti nitriti, nitrati ed altro che ho sempre pensato fossero
presenti anche in quelli da banco. Al momento consumo circa 150gr la
settimana di bresaola, preferendo quella confezionata.. dite che e'
roba altamente chimica? :)
Prima prendevo il cotto, ma ho lasciato perdere perche' veniva fuori in
una melma acquosa, forse condensa che si intravede anche dalla sua
confezione trasparente.
Crononauta (18.08.2013, 20:24)
On 18/08/13 19:39, Michelone wrote:
> C'e' cosi' tanta differenza di qualita' tra i due prodotti? Nei primi,
> per intenderci quelli confezionati sottovuoto dall'industria che li
> produce, in quantita' da 80, 100, 150 gr, vengono dichiarate aggiunte
> di conservanti nitriti, nitrati ed altro che ho sempre pensato fossero
> presenti anche in quelli da banco.


Ci sono per forza, perché sono aggiunti per ottenere la stagionatura e
la conservazione del salume e quindi prescinde dal tipo di confezionamento.

L'unico salume che io conosca senza nitriti è il prosciutto crudo di
Parma, perché la sua lavorazione non ne prevede l'uso (è la sua
peculiarità).

Tuttavia, fatto salvo che il consumo di salumi deve essere ridotto al
minimo (più che altro per via del sale), non mi farei troppi problemi.

> Al momento consumo circa 150gr la
> settimana di bresaola, preferendo quella confezionata.. dite che e'
> roba altamente chimica? :)
> Prima prendevo il cotto, ma ho lasciato perdere perche' veniva fuori in
> una melma acquosa, forse condensa che si intravede anche dalla sua
> confezione trasparente.


Se vuoi il salume meno chimico, l'unica è il prosciutto crudo, che è
alla fine la zampa così come è stagionata.
Però ricorda sempre che i salumi portano una quantità enorme di sale,
quindi non va bene mangiarli *sempre*.
*GB* (18.08.2013, 20:46)
Crononauta ha scritto:

> L'unico salume che io conosca senza nitriti è il prosciutto crudo di
> Parma,


E anche quello di San Daniele del Friuli. Ma sostituire i nitr*ti
con altro sale non diminuisce il rischio di cancro, ma in compenso
aumenta un po' quello di ipertensione.

> Se vuoi il salume meno chimico, l'unica è il prosciutto crudo, che è
> alla fine la zampa così come è stagionata.


Io scelgo il prosciutto crudo unicamente in base al sapore: dolce e
non troppo salato, e all'odore (che non puzzi di carogna o di merda).

> Però ricorda sempre che i salumi portano una quantità enorme di sale,
> quindi non va bene mangiarli *sempre*.


Proprio così.

Bye,

*GB*
Michelone (19.08.2013, 17:20)
Crononauta <massimo.bacilieri> ha scritto:

> Ci sono per forza, perché sono aggiunti per ottenere la stagionatura e
> la conservazione del salume e quindi prescinde dal tipo di
> confezionamento.


Dici che sono presenti nelle stesse quantita', banco o confezionati?

Quanto al sale, ho eliminato quello aggiunto nella mia alimentazione, e
mi riferisco a qualsiasi condimento, pasta, sugo, insalata o pastrocchio
al forno, mangiare sciapo e' diventata un'abitudine e non e' piu' un
fastidio. Questa scelta perche' comunque mangio molto scatolame, tonno,
affettati e soprattutto legumi tutti i giorni, per questione di tempo
devo accontentarmi di quelli precotti che sono salatissimi. Questi ultimi
prima di passarli in padella (senz'olio) con pelati ed altre spezie,
provo a sciacquarli sotto acqua corrente.. per quello che posso :)
La Roche (13.10.2013, 20:02)
"*GB*" ha scritto nel messaggio news:c1t1

Crononauta ha scritto:

> L'unico salume che io conosca senza nitriti è il prosciutto crudo di
> Parma,


E anche quello di San Daniele del Friuli. Ma sostituire i nitr*ti
con altro sale non diminuisce il rischio di cancro, ma in compenso
aumenta un po' quello di ipertensione.

> Se vuoi il salume meno chimico, l'unica è il prosciutto crudo, che è
> alla fine la zampa così come è stagionata.


Io scelgo il prosciutto crudo unicamente in base al sapore: dolce e
non troppo salato, e all'odore (che non puzzi di carogna o di merda).

Puzzera' comunque di cadavere! Perche per diventare prosciutto occorre prima
il cadavere di un animale! E che un cadavere di animale venga trattato in
modo da non puzzare..questo non significa che non sia morto ammazzato.Mi
chiedo cosa facciano i Cannibali quando se magnano
l'uomo!Lo degustano prima per vedere se e' abboccante al palato?Ci mettono
il sale? Il pepe?
Che differenza passa (te lo dovrebbe insegnare la Biologia) fra le cellule
di un ossiuro..( sono i vermetti del culo) e quelle di una chiappa umana in
decomposizione?
TU QUANDO TI CIBI DI ANIMALI UCCISI TI CIBI DEL LORO
CADAVERE!

Buon
Appetigre,

Have a good dinner..my friend...)))

La Roche
>Bye,


*GB*
*GB* (13.10.2013, 20:50)
La Roche ha scritto:

> Mi chiedo cosa facciano i Cannibali quando se magnano l'uomo!


Si beccano il kuru. Per questo non ci sono più cannibali.

> TU QUANDO TI CIBI DI ANIMALI UCCISI TI CIBI DEL LORO CADAVERE!


Lo stesso che fanno iene e sciacalli, no? Dovresti cominciare
col rendere vegetariani quei simpatici animali. Se sono troppo
lontani da te, inizia con il tuo gatto. Costringilo a pasta e ceci
(fatta senza brodo di pollo) e vediamo quanto tempo sopravvive.

Bye,

*GB*
La Roche (14.10.2013, 13:34)
"*GB*" ha scritto nel messaggio news:but1

La Roche ha scritto:

> Mi chiedo cosa facciano i Cannibali quando se magnano l'uomo!


Si beccano il kuru. Per questo non ci sono più cannibali.

Ce ne sono ancora. (Ti serve il loro indirizzo????.. ahahahaha.- )))))
Avendo studiato anche Patologia Veterinaria, posso assicurarti che gli
animali affetti da Zoonosi,
anche se uccisi ed inscatolati, magari marci, possono trasmettere all'uomo
infinite patologie!Polli arrosto compresi, o bistecche di maiale!
(via, documentati)
Quanto agli animali, vegetariani lo sono anche.Brucano, e si cibano anche
delle erbe piu strane,ma non solo :.con le erbe si curano senza bisogno di
farsi ammazzare da un farmaco o di andare dal medico!
Ti pare poco?

> TU QUANDO TI CIBI DI ANIMALI UCCISI TI CIBI DEL LORO CADAVERE!


Lo stesso che fanno iene e sciacalli, no? Dovresti cominciare
col rendere vegetariani quei simpatici animali. Se sono troppo
lontani da te, inizia con il tuo gatto. Costringilo a pasta e ceci
(fatta senza brodo di pollo) e vediamo quanto tempo sopravvive.

Hai troppi pregiudizi sulle iene e sugli sciacalli,.ma forse dimentichi che
loro non hanno alle spalle, come noi,
migliaia di anni di Etica, di Morale, di Filosofia, di Religione!L'uomo
stesso e' nato vegetariano.
Ma forse son cose cui non hai mai pensato.
Fai una visitina ai Leoni.Da loro si imparano infinite cose!

La Roche

Bye,



*GB*
La Roche (15.10.2013, 18:43)
"*GB*" ha scritto nel messaggio news:c1t1

Crononauta ha scritto:

> L'unico salume che io conosca senza nitriti è il prosciutto crudo di
> Parma,


E anche quello di San Daniele del Friuli. Ma sostituire i nitr*ti
con altro sale non diminuisce il rischio di cancro

Invece di nitrire basta ragliare.(come fate voi )..ed il problema e' risolto
ahahahahaha !
Crudo o cotto sempre di animali morti ci si ciba! Provate a far diventar
prosciutto con le vostre mani nude un Ghepardo vivo o a spolpare una
chiappa di Leone mentre sonnecchia!Non e' carne piu fresca? Senza additivi
?, conservanti? putrefazione? spasmi al piloro? Col Cazzo che lo trovate il
coraggio!"
Garantisco che se lo farete il cancro non vi verra'mai piu!

La Roche

Bye,

*GB*
colombinimariangela1 (16.05.2020, 14:02)
Il giorno domenica 18 agosto 2013 19:39:32 UTC+2, Michelone ha scritto:
[..]
Discussioni simili