faretesto > comp.hardware.* > comp.hardware.storage

Archaeopteryx (03.01.2020, 19:33)
Ciao NG,

Anzitutto buon 2020 dopodiché domanda. Ho riesumato dei
vecchi dischi IDE (quindi niente SMART, non so niente
delle loro condizioni) e li ho passati ad HD Tune Pro per
l'esame dettagliato. Uno di essi mi ha segnalato un
settore in rosso e il PC si è piantato. Riavvio e provo
chkdsk /f, mi dice tutto regolare e nessun problema.
Allora ho rifatto due passaggi con HD Tune e anche
stavolta niente (ovviamente parliamo sempre dell'esame
"non quick").

Mi sembra evidente che se si è piantato una volta è un
segnale da non sottovalutare. Quindi non ci terrò roba
importante ma mi è sorta la curiosità di "come muore" un
HD. Nel mio caso è una piccola irregolarità della
superficie (e come si è formata se sì) che peggiora nel
tempo o altra causa? Ci sono studi in dettaglio sul
processo di degrado degli HD? C'è modo di sapere quando
potrebbe morire il mio?

grazie!

Apx
Lorenz (03.01.2020, 20:43)
Sembra che Archaeopteryx abbia detto :
> Ciao NG,
> Anzitutto buon 2020


Auguri!

[..]
> HD? C'è modo di sapere quando potrebbe morire il mio?
> grazie!
> Apx


Essendo gli HD dispositivi che sfruttano il campo magnetico
per memorizzare i dati, col tempo il film che ricopre i
piattelli tende perdere in parte le sue proprieta' ferromagnetiche
e di conseguenza l'integrita' dei bit d'informazione potrebbe
essere talmente compromessa cbe nemmeno il sistema di controllo
errori riuscirebbe a compensare. In genere comunque tutto questo
si verifica dopo almeno 20 o 30 anni, a seconda di come viene
usato e conservato il disco.
Nel tuo caso dubito si tratti di un peoblema simile...forse
quel settore bacato e' dovuto ad un urto o shock mentre il
disco era in funzione.
Ad ogni modo che te ne fai di questi vecchiumi? :D
Valerio Vanni (05.01.2020, 22:25)
On Fri, 3 Jan 2020 18:33:38 +0100, Archaeopteryx
<corbonukFANCULOSPAM> wrote:

>Anzitutto buon 2020 dopodiché domanda. Ho riesumato dei
>vecchi dischi IDE (quindi niente SMART, non so niente
>delle loro condizioni) e li ho passati ad HD Tune Pro per
>l'esame dettagliato.


Vecchi quanto? Sicuro che non abbianop lo SMART? Non è una novità
degli ultimi anni...

>Nel mio caso è una piccola irregolarità della
>superficie (e come si è formata se sì) che peggiora nel
>tempo o altra causa? Ci sono studi in dettaglio sul
>processo di degrado degli HD? C'è modo di sapere quando
>potrebbe morire il mio?


No, purtroppo.
Se peggiora a breve, vuol dire che sta partendo. Se rimane lì, è
probabile che sia un guasto localizzato.

Ma la cosa va un po' a fortuna...
Bowlingbpsl (09.01.2020, 17:10)
Archaeopteryx wrote:

> vecchi dischi IDE (quindi niente SMART, non so niente
> delle loro condizioni) e li ho passati ad HD Tune Pro per


Ma quanto vecchi, scusa? Io dovrei impegnarmi parecchio, per trovare un HD
IDE senza SMART... e ne ho, di roba vecchia.

> importante ma mi è sorta la curiosità di "come muore" un
> HD. Nel mio caso è una piccola irregolarità della


Tempo fa, ho fatto un favore ad una ditta, che si lamentava del dover
pagare per smaltire i vecchi HD. Ve li porto via io, ho detto. Fatturati,
tutti felici.
Ne ho smontati parecchi, recuperando vitine (torx 8 e 6), piatti e
calamite. Che calamite.

Ne ho trovato uno, in cui il perno del braccio delle testine, si era
svitato e giaceva in giro.
Ecco, "quello" e' morto cosi'. :-P

> processo di degrado degli HD? C'è modo di sapere quando
> potrebbe morire il mio?


Nimmanco Otelma.

Fabrizio :-P
Archaeopteryx (17.01.2020, 11:36)
Ecco qual era il thread che sentivo in sospeso: grazie a
tutti per le risposte. Farò tesoro del suggerimento e
userò il disco sospetto per roba che potrò perdere. Lo
SMART pare proprio non averlo e se c'è il controller che
ho non riesce a leggere :( Ma tanto appunto, è vecchiume e
lo uso solo come quarto backup delle cose importanti.
Discussioni simili